Pagine informative

NOTA INFORMATIVA STAGIONE VENATORIA 2020/2021 (Informazioni generali sull’attività venatoria, ai sensi della L.R. 5/2018, della D.G.R. n. 19-1841 del 07/08/2020, delle deliberazioni del Comitato di gestione e delle altre norme vigenti)

Per il ritiro del tesserino regionale devono essere esibiti i seguenti documenti in originale:

  • Porto d’armi in corso di validità
  • Versamento annuale di convalida relativo al porto d’armi (c/c 8003 – € 173,16)
  • Versamento tassa di concessione regionale  € 100,00. Pagamento da Piemontepay-Sistemapiemonte (stampare avviso). Per l’anno 2020 si può ancora effettuare il pagamento su c/c 165100 ( bollettino postale come lo scorso anno)
  • Assicurazione per attività venatoria in corso di validità
  • Tesserino della passata stagione venatoria o ricevuta di presentazione dell’ultimo tesserino restituito
  • Per coloro che praticano la caccia di selezione   prova di tiro lr 5/2018 art.12 modificata con  l.r 15/2020 art.23

Documenti necessari per il ritiro assegnazioni ungulati:
Occorre essere in possesso del tesserino venatorio per l’annata corrente ed aver effettuato l’eventuale conguaglio per il capo assegnato.
In caso di successiva assegnazione occorre aver effettuato, ove dovuto, il pagamento del trofeo del capo precedentemente abbattuto (ricevuta da esibire all’atto di ritiro dell’autorizzazione per il capo successivo).

RICERCA DI UNGULATI FERITI CON CONDUTTORI ABILITATI

Si ricorda che a seguito di segnalazione di ungulato ferito effettuata dal cacciatore, il C.A.TO2 attiva il Conduttore di una Unità Cinofila per la ricerca dell’animale, dando preventiva comunicazione al Servizio tutela della Fauna e della flora con specificazione del Nucleo attivato, caratteristiche dell’animale ricercato, data e luogo dell’intervento.

Registro della Città Metropolitana di Torino delle Unità Cinofile abilitate al recupero di ungulati feriti aggiornato al 2/12/2019

Buone regole da osservare dopo lo sparo di un ungulato